Festa Pagana 2013 – Party Del Corpo

festapagana2013

Festa PAGANA 2013 – Party del Corpo

SABATO 21-12-2013 dalle 22 @ XM24, via Fioravanti 24. Bologna

Ascendi
* Video Performance Interattiva ::ri Party dal Corpo [Frangettestreme]
* Martez
* Jungle Riot
* Opposit
* Paoletta
* Pablo
* Sfruden

TRASHendi
* Alga Kombu
* EDDY MONDO Il menestrello della rivolta!!!
* Latrina Tremens
* Hyperwùlff

GOAnal
* Radio Party Extreme
* Kaos 24

* P-Art expo Serixm
* Peluche underground
* Chill Out Lab57

::dress code: vieni pRegn@ e sgrava qui i party del tuo corpo::

Posted in General | Leave a comment

Vassoi Umani @ Degender Fest!!!

degenderfest

Sabato 7 dicembre 2013 i Vassoi Umani PornoVeg Antispecisti approdano allo Spazio Pubblico Autogestito Grottarossa di Rimini per la seconda edizione della DEGENDER FEST! In esposizione anche una selezione di deliri comunicativi relizzati negli ultimi anni (La Rivolta delle Electro-Domestiche, Siamo Alla Frutta, I Miracoli e Greetings From The World). Con noi la nostra amata extension Slavina, che domenica 8 ci farà giocare e sperimentare – con il laboratorio Geometrie Non Euclidee – i linguaggi del desiderio e le politiche del corpo, alla scoperta di forme non convenzionali di sessualità.

Qui il programma completo. See you latex ;P

Posted in General | Leave a comment

Atlantide Non Affonda: Di Porta in Porta R-Esistiamo in Autogestione!

ATLANTIDE_resiste

Tutta la solidarietà, attiva, passiva, riflessiva, interattiva, creativa ad Atlantide, in questi giorni sotto concreta minaccia di sgombero.

Cos’è Atlantide?

Atlantide è uno spazio autogestito dai collettivi Clitoristrix – femministe e lesbiche, Antagonismogay e NullaOsta dal 1998 che si trova in piazza di Porta S. Stefano 6 a Bologna.

Siamo nel 2014 e questo piccolo spazio ha saputo produrre una magia rara, grande molte volte più dei pochi metri quadri dello spazio in cui trova sede.

Atlantide è stata un punto di riferimento per riflessioni e pratiche femministe e queer a Bologna ed oltre, oltre che per la scena punk e d.i.y, e tuttora è punto imprescindibile di ritrovo e confronto di una variopinta comunità, di cui ci sentiamo parte da sempre.

Le FrangettEstreme esprimono la loro vicinanza affettiva, politica, reale e concreta ad Atlantide e ai collettivi, alle singolarità e ai progetti che la abitano da tanti anni.

Atlantide non può affondare, perchè noi sappiamo respirare, inspirare e cospirare..anche sott’acqua!!

Qui le iniziative di R*Esistenza di Atlantide: http://atlantideresiste.noblogs.org/

Posted in General | Leave a comment

Simulacri Di Piacere – 2 giorni di laboratorio con Slavina!

VENERDI 19 e SABATO 20 APRILE dalle 18.30 alle 21.00 SIMULACRI DI PIACERE – Laboratorio di performance. 

Dove? Al MissVago Diverso Bistrot, in via Sante Vincenzi 7/B , Rione Cirenaica, Bologna.
Introduce e accompagna Slavina in collaborazione con Frangette Estreme.

Un simulacro designa un’apparenza che non rinvia ad alcuna realtà sotto-giacente, e pretende di valere per quella stessa realtà. Un simulacro è una finzione piú reale del reale

Quando ricerchiamo il piacere spesso non siamo consapevoli del fatto che inseguiamo un fantasma.
Uno spettro si aggira per le nostre camere da letto… è ora di aprirgli la porta e portarlo a passeggio.

Ormai sappiamo che il genere è “una copia senza originale”: l’idea del piacere socialmente condivisa è una costruzione ancora piú autoritaria, che allunga le radici nei modelli farmaco-pornografici che abbiamo sussunto fin dall’infanzia e che crediamo autentici e nostri.
Questo laboratorio vuole creare uno spazio di discorso che renda la sfera del piacere comunicabile, attraversabile, contestabile e condivisibile, al di lá di timori e costrizioni socio-culturali.
La proposta di ricerca e azione si basa sulla messa in comune e il remix selvaggio di fantasie e pratiche legate alla sfera del godimento (sensuale, sessuale e contra-sessuale) per realizzare, cooperando collettivamente, un ambiente performatico immersivo grazie al quale poter sperimentare forme di piacere inedite socializzando immagini ed emozioni.
Ad ospitare questa esperienza carnale e trascendente sará il MissVago Diverso Bistrot di Bologna, nei giorni 19 e 20 aprile, dalle 18.30 alle 21.
A conclusione del laboratorio, sabato 20 a partire dalle 22.30, si svolgerá un happening aperto al pubblico.
Per iscrizioni e maggiori informazioni: slavina

Sempre VENERDI 19 APRILE dalle 21.00 Disco Party presenta Il Posto Del Cuore Radio Live: Gelato Al Veleno Production + Le Ragazze Di Strada Dj Set

SABATO 2O APRILE dalle 18.30 alle 21.00 SIMULACRI DI PIACERE – Laboratorio di performance.  
DALLE 22.30 Happenig aperto al pubblico. 
Introduce e accompagna Slavina in collaborazione con Frangette Estreme.
Per iscrizioni e maggiori informazioni: slavina

Posted in General | Leave a comment

FOTO VASSOI UMANI @ PORN TO BE ALIVE 2013

   Porn to be Alive @ Volturno Occupato - Roma

Porn to be Alive @ Volturno Occupato – Roma

Un primo assaggio..nella sezione foto

 

 

Posted in General | Tagged , , , , , , , , | Leave a comment

Vassoi Umani @ Porn To Be Alive!

 

In occasione di Porn to be Alive, domenica 27 gennaio 2013, le Frangette Estreme apparecchieranno i Vassoi Umani Pornovegan, performance Work in Progress antisessista e antispecista.

VASSOI UMANI PORNOVEG ANTISPECISTI
Se una ragazza è un oca ci si può fare il foie gras? Come si beve un AperiDiva? Cosa si nasconde davvero in un cannolo?
Le FrangettEstreme apparecchiano per voi una passeggiata culi in aria per il corpo e il suo bisogno primario di essere nutrito, di cibo si, ma anche di attenzioni, di coccole, di con-tatto…di con-senso.
E se il consenso è la chiave di accesso a tutte le sessualità immaginabili, lo è per ogni interazione che coinvolga gli altri esseri, animali umani e non.
Il menù propone una versione pornovegan antispecista di questo pasto nudo riflettendo sul fatto che imprigionare, sterminare e sfruttare esseri che mostrano chiaramente di apprezzare altro, sia un altro modo di prevaricare il consenso.
Al grido di “E’ COSI FRESCO CHE MI SCAPPA DAL PIATTO”! liberate l’animale dalla gabbia e mangiate senza mani o posate che si frappongano tra cibo e lingua, tra mente e corpo, tra corpo e corpo…
L’arte giapponese Nyotamori e Nantaimori, arrivata in europa servita su corpi di ragazzine ad uso esclusivo del maschio eterosessista, viene rimescolata dai nostri corpi vari e divertiti in una macedonia tuttifrutti che mette il gioco di reciprocità al centro della performance.
Degusta le portate e chi le porta, ma sii delicat* e presta attenzione: i vassoi su cui sono servite non sono semplici oggetti, potrebbero morderti..o mordicchiarti!!

Il corpo è in tavola,
Buon Appetito

Per il programma completo: orgogliosamente.noblogs.org

 

 

Posted in General | Leave a comment

Pronte per il nuoto sinfrocizzato!

Se Atlantide affonda, la cercherete per millenni!

Atlantide è la sede di gruppi femministi, lesbici, gay, queer e punk dal 1998. Sono questi stessi gruppi che da allora hanno vissuto, fatto vivere e aperto alla città il cassero di Porta Santo Stefano, promuovendo libertà e autonomia per le donne, visibilità politica e (auto)organizzazione femminista e lgbtiq, autoproduzione e distribuzione culturale indipendente, socialità non mercificata.
La nostra forza sta in questa storia, ma è proprio questa storia che ci rende scomode.
Oggi, il perverso tentativo di governare la ricchezza della nostra esperienza, messo in campo negli ultimi quattro anni dall’amministrazione comunale e dal quartiere Santo Stefano, sembra volerci presentare l’atto finale. Attraverso i recenti esiti di un bando per l’assegnazione dello spazio, ci fanno sapere che Atlantide deve morire e che i collettivi Antagonismogay/Laboratorio Smaschieramenti, Clitoristix/Quelle che non ci stanno e NullaOsta dovrebbero abbandonare il cassero in favore di tre associazioni completamente estranee alla sua storia più che decennale.
Ci avevano già provato nel 2011. La commissaria Cancellieri, prima di lasciare la città e diventare successivamente ministro dell’Interno, dettò le linee guida per un bando che proponeva di assegnare il nostro spazio ad associazioni che si occupassero di tutela ambientale o di salvaguardia del patrimonio culturale. Contro quella decisione politica ci eravamo mobilitate, insieme ad un’ampia fetta della città, con una chiara rivendicazione “Finocchie selvatiche, femministe in erba, punk in fiore: siamo noi la vera biodiversità!“. Il risultato fu che il quartiere uscente, anch’esso commissariato, decise di non assegnare lo spazio né alle associazioni che rappresentavano i tre collettivi, né ad alcuna altra associazione concorrente.
A chiunque sia minimamente dotato di senso critico, apparirà subito chiaro che la volontà di dichiarare finita la nostra esperienza con un atto burocratico non è il frutto di una decisione meramente tecnica, bensì di una precisa scelta politica: dal governo nazionale uscente abbiamo imparato molto bene quanto la retorica e i dispositivi ammantati di “meritocrazia” non siano altro che espedienti per camuffare scellerate scelte politiche e non assumersene pubblicamente la responsabilità.
Ma se è proprio di “merito” che si vuole parlare, siamo certe che la lunga esperienza di Atlantide sia più che “meritevole” di un’assegnazione diretta in comodato d’uso gratuito.
Del resto, la scelta operata nei nostri confronti e di altre esperienze in città ci sembra ben poco in linea con l’intento propagandato dalla nuova giunta comunale di voler superare la logica dei bandi, per garantire la libera espressione e partecipazione alla vita sociale.
A dispetto dei tentativi tecnocratici, i collettivi di Atlantide non hanno acquisito nulla di “convenzionale”, bensì hanno ulteriormente consolidato la propria convinzione. Ribadiamo quindi ancora una volta che la legittimità a mantenere viva e riprodurre la nostra esperienza sta tutta nella nostra storia e nella passione determinata di migliaia di persone, singole e gruppi che hanno in Atlantide un punto di riferimento irrinunciabile.
Forti della consapevolezza che la preoccupazione per la (r)esistenza di Atlantide sia diffusa e condivisa, chiediamo a tutte e tutti di tenere alta l’attenzione, di firmare la petizione per la sua difesa e di partecipare all’assemblea cittadina che abbiamo programmato per il 9 gennaio. Le femministe, le lesbiche, le froce e i punk atlantidei hanno ancora molto da dire e da fare, in questa città e non solo.

Antagonismogay/Laboratorio Smaschieramenti, Clitoristrix/Quelle che non ci stanno, NullaOsta

Posted in General | Leave a comment

C’era una (s)volta – Once upon a type

Dagli agglomerati urbani dove gli umani sono coltivati in filari, si snoda un sentiero che riporta nel bosco, in cui si nascondono ancora antichissimi e favolosi personaggi. Trasmutati forse dalle piogge acide e dagli ogm, ma soprattutto dall’ essersi stancati degli stereotipi sessisti e razzisti che riempiono le loro fiabe, oggi ci si presentano in tutto il loro nuovo splendore pronti a reinventare la propria storia e ad affrontare nuove avventure…

 SABATO 23 GIUGNO – XM24 – via Fioravanti, 24

C’era una (s)volta…

Dalle 23 ingresso 3 euro:

…PROIEZIONE DI Dildotettonica per principianti 

Dildotettonica per principianti è un cortometraggio liberamente ispirato al testo Terrore Anale di Beatriz Preciado. È una disincantata propaganda alla sessualitá anale maschile nelle relazioni etero. È un’ode al dildo come strumento di piacere e conoscenza.La protagonista Selma é una precaria come tante, che ha sostituito al sogno mainstream dell’amore romantico una realtá ricca di amicizie espanse e di incontri queer. Il suo contesto relazionale è fatto di sperimentazioni sia sul piano dell’affettivitá e che su quello delle pratiche sessuali. Selma non sa se preferisce gli uomini o le donne: le interessano le persone. E se nello spazio pubblico il suo essere donna la pone su un piano di passivitá silenziosa, nell’intimo della sua casa Selma diventa padrona della scena e coinvolge il suo timido invitato nella ricerca di dimensioni del piacere a lui sconosciute.

Dildotettonica é il primo episodio di una pornonovela queer dove il linguaggio televisivo, accompagnato da un voice-off invadente, serve a introdurre i temi caldi di una sex-education radicale.

malapecora.noblogs.org

…MOSTRA D’ILLUSTRAZIONI:

I Bambinidimerda presentano Era meglio morire da piccoli: mostra collettiva di fumetti e illustrazioni sugli aspetti più inquietanti e devianti dell’infanzia. Sarà inoltre allestita una piccola alcova dedicata alle autoproduzioni.

…PIFFFERAI MAGICI:

Labina Tremens [Dj Topo + Soroton]

Dj Kinda

…FIABELETTRONICHE:

Ubi Broki

RischioDisco#3

Paoletta

…VISUAL di Nikky

Posted in General | Leave a comment

Sabato 9 giugno #occupride: Favolose contro l’austerità!


ll Pride è un momento di affermazione di lesbiche, gay, inter-trans e queer che vivono quotidianamente anche in questo paese l’esclusione sociale, la stigmatizzazione, la ricattabilità esistenziale e lavorativa.
In un contesto di crisi e impoverimento generale a cui si aggiunge la tragedia del terremoto che colpisce i nostri territori, la risposta politica di “solidarietà nazionale” non è sufficiente e nemmeno questo pride sobrio e austero.

Rifiutiamo l’idea che, di fronte alla tragedia, bisognerebbe moderare i toni della protesta.

Con più forza grideremo il rifiuto delle politiche di austerità, del debito pubblico e privato vissuto come colpa, del ricatto della precarietà che opprime tante  donne, lesbiche, gay, trans e che fa sì che i morti del terremoto siano morti sul lavoro: lavoratori, lavoratrici e migranti che fanno il turno di notte in capannoni che sono trappole per topi. Non attenderemo l’ennesima speculazione sulla ricostruzione post terremoto per renderci conto che la gestione del rischio è già parte del marketing politico-mediatico che riconosciamo e combattiamo.

Rifiutiamo le trappole dell’assimilazionismo e del riconoscimento e il gioco di banche e multinazionali che pensano di ripulire le proprie politiche di  sfruttamento e speculazione finanziaria con una spolverata rosa di pari opportunità aziendali o di quote froce.

Mai come ora è necessario rivendicare, oltre ai diritti civili e alla legittimità delle nostre relazioni affettive nelle loro molteplici forme, diritti sociali e reddito di autodeterminazione per tutt@. Reddito per sottrarsi alla dipendenza dalla famiglia, al ricatto della precarietà che ci impedisce di vivere apertamente la nostra sessualità o alla dedizione riconoscente allo spirito gay friendly dell’impresa. Reddito per sottrarsi al ricatto che costringe le operaie e gli operai delle zone  terremotate a firmare le liberatorie per sollevare il datore di lavoro dalla  responsabilità di verificare le condizioni di sicurezza.

Mai come oggi è necessario riappropriarci e redistribuire la ricchezza culturale, sociale e materiale che tutt@ produciamo, sottraendola ai meccanismi di mercato e alle politiche di diversity managment che mettono a valore le nostre differenze, riducendole a stereotipi, stili di vita, nicchie di consumo,  svuotandole della loro favolosità.

Appuntamento ai giardini Cassarini in Porta Saragozza h 14.30 dietro lo striscione “Favolose contro l’austerità”

Atlantide, Antagonismogay/Laboratorio Smaschieramenti, Mujeres Libres, Barattolo, Frangette Estreme e altre singole favolosità

Posted in General | Leave a comment

PUTTANA LA MISERIA!

[foto: Mononi – grafica: Ayma]

PUTTANA LA MISERIA!

Venerdì 9/03/2011 @ seXMercato 24, via Fioravanti 24, Bolognina

Dalle 19 (ingresso libero):

aperitivo mangereccio

a seguire ore 19:30:

Incontro pubblico sulla vicenda della schedatura dell@ prostitut@ bolognesi da parte delle forze dell’ordine (e con l’intenzione di segnalarle al Fisco) avvenuta di recente nella nostra città.
Questa brillante operazione vìola: la legge sulla privacy, la legge Merlin e la Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo.
Allora, che succede a Bologna?
Per capirlo, andremo direttamente alla fonte questionando con le due principali realtà nazionali nella difesa dei diritti dell@ sex-workers.
Sarà un’occasione imperdibile di informazione e auto-formazione, ovvero: tutto quello avreste voluto sapere e non avete mai osato chiedere!

Chiacchiere e workshop di auto-formazione con:

Pia CovreComitato per i Diritti Civili delle Prostitute

Valerie Taccarelli – Movimento Identità Transessuale

Frangettestreme – introduzione

Betty – Sexyshock – introduzione
************************************************************************************

ore 21.30 proiezione di “Mutantes – Feminisme Porno Punk” di Virginie Despentes
http://www.leztrailer.it/mutantes/

Composto da circa una ventina di interviste raccolte tra il 2005 e il 2009 tra USA, Parigi e Barcellona, “Mutantes” è il dodicesimo film di Virginie Despentes e il suo primo documentario, in cui riunisce contributi da nomi importanti, quali Maria Beatty, Carol Queen, Linda Williams, per una panoramica sul mondo del femminismo-porno-punk che va dagli anni ’80 ad oggi, intervallati da performance di sex-workers femministe e lesbiche.
Infine Virginie Despentes si concentra su quella che è la scena barcellonese contemporanea, facendoci conoscere i collettivi queer che la animano e ciò che le queer-activists hanno da raccontarci.

Si ringrazia Irene Dioli dello staff di Soggettiva e ArciLesbica Bologna.
************************************************************************************

ore 22 (dai 3 euro alle maitresse):

live: Trouble vs Glue (pop punk ballabile e obliquo – Roma)

http://www.myspace.com/troublevsglue

TvsG e’ un duo: Toni Trouble e Mrs. Glue.
Usano tastiere giocattolo, un campionatore, una drum machine, un sint , una chitarra volutamente scordata ,dei pezzi di batteria acustica   e 2 voci per creare il loro pop-punk ballabile, ma allo stesso tempo obliquo e senza moda . Vanno in giro  in Europa del nord e nell’Eastcoast degli Stati Uniti e Canada dal 2007.
Hanno pubblicato : un Lp dal titolo  ” zum Teufel” per l’ etichetta tedesca Urquinaona records, una cassettina dal titolo “death with Fanfulla” per la No= Fi recording, un brano  per la compliation della scena underground di Roma est ” Borgata Boredom”, sempre su No=fi recordings. Hanno due video fatti dal noto illustratore Onze:
http://vimeo.com/5676769
http://www.youtube.com/watch?v=XWJHuY02IdI

dj Kinda

dj X – black music

dj Kaps

dresscode: la puttana che è in te, o che ti credi di essere!
camera a ore La Gradisca (camera di trasformazione): se non hai avuto tempo, se non hai le idee chiare, tranqull@ ti aiuta la Gradisca a far emergere la meretrice che è in te!

Fine bordello ore 4

more info: http://frangettestreme.noblogs.org/http://atelierbetty.noblogs.org/http://ecn.org/xm24

Posted in General | Leave a comment